Passa ai contenuti principali

Android Studio - Funzione in Kotlin

In Kotlin come tutti i linguaggi di programmazione permette di creare delle funzioni che vengono poi richiamate all'interno del programma principale. Questo è utile quando bisogna eseguire determinate istruzioni in più punti del programma in modo da non appesantire il codice e renderlo più leggibile.

Quando si crea un nuovo progetto in Android Studio il codice del programma è contenuto all'interno del file MainActivity.kt ed all'inizio si presenta in questo modo: All'interno della funzione onCreate inserire il codice che deve eseguire l'app.

Se vogliamo creare una nostra funzione, questa deve essere scritta al di fuori della funzione onCreate ma all'interno della funzione MainActivity.
La sintassi per creare una funzione è la seguente: La cosa importante da sapere è che il nome della funzione deve iniziare con la lettera minuscola, così come il nome di qualsiasi variabile utilizzata all'interno del programma.
Per utilizzare la nostra funzione personalizzata all'interno del codice principale basta richiamarla con la seguente sintassi: Ecco come si presenta il codice completo:
La funzione creata può essere richiamata in qualsiasi porzione del codice: all'interno di onCreate, all'interno di una condizione if o when, all'interno di un'altra funzione, ecc.

Commenti

Post popolari in questo blog

Arduino - Lampeggio Led (delay vs. millis)

Cosa sono delay() e millis()? Delay() è una funzione che mette in pausa il programma per un determinato tempo espresso in millisecondi, così facendo viene interrotta l'esecuzione del programma e se abbiamo un dispositivo in ingresso che durante il tempo di pausa cambia di stato il programma non se ne accorge fino a quando non ricomincia l'esecuzione dall'inizio. La struttura di delay è: delay(1000);   da inserire nel punto dello sketch in qui si vuole interrompere il programma in questo modo il programma viene messo in pausa per 1000 millisecondi = 1 secondo. Per saperne di più Millis() è una funzione che permette di sapere da quanto tempo è in funzione il microprocessore di Arduino UNO. In questo modo il programma non andrà mai in pausa ed è sempre in esecuzione, perché millis memorizza il tempo trascorso dall'avvio e poi per eseguire una determinata funzione si fa un controllo del tempo iniziale e il tempo trascorso. Per saperne di più Vediamo un esempi

Arduino - Utilizzo potenziometro e display LCD

Leggere il valore di un poteziometro (parte 1) Il potenziometro è un componente molto utilizzato in elettronica in quanto il suo uso permette di regolare una tensione variabile (in questo caso 0 - 5 Volt) in ingresso al microcontrollore. Il potenziometro va collegato secondo lo schema qui sotto al pin analogico A0 di Arduino.

Arduino - Lettura tensione potenziometro e display LCD

Leggere il valore di un poteziometro (parte 2) Oggi vedremo come leggere il valore in tensione di un potenziometro collegato al pin Analogico A0 di Arduino.