Passa ai contenuti principali

Android Studio - Creare un AVD Android Virtual Device

In Android Studio è possibile testare le proprie app nell'emulatore integrato, per fare questo è necessario configurare un Android Virtual Device abbreviato in AVD.

Per creare un AVD seguire questi passaggi:
  1. Cliccare su Tools
  2. Cliccare su AVD Manager
  1. Cliccare sul pulsante Create Virtual Device... in basso a sinistra

  1. Selezionare la categoria di dispositivo che si vuole creare (in questo caso selezioneremo Phone) oppure è possibile creare un dispositivo personalizzato come descritto in questo articolo
  2. Selezionare il tipo di dispositivo in base alle dimensioni dello schermo
  3. Cliccare poi sul pulsante Next
  1. Selezionare ora la versione del sistema operativo Android (se non è stata scaricata una versione, al fianco del nome ci sarà la scritta Download per poter scaricare quella versione)
  2. Cliccare poi sul pulsante Next
  1. Cliccare sul pulsante Show Advanced Settings in basso a sinistra
  1. Dare un nome al dispositivo nel campo AVD Name
  2. Nella sezione Emulated Performance selezionare Graphics: Software - GLES 2.0
Nella sezione Device Frame è possibile definire una cornice del dispositivo
Se Enable Device Frame disattivato, il dispositivo verrà visualizzato all'interno di una normale finestra di Windows.

Se Enable Device Frame  attivato, è possibile scegliere il tipo di cornice che avrà il nostro dispositivo virtuale.

Cliccare sul pulsante Finish in modo da creare il dispositivo che verrà aggiunto alla lista


Commenti

Post popolari in questo blog

Arduino - Lampeggio Led (delay vs. millis)

Cosa sono delay() e millis()? Delay() è una funzione che mette in pausa il programma per un determinato tempo espresso in millisecondi, così facendo viene interrotta l'esecuzione del programma e se abbiamo un dispositivo in ingresso che durante il tempo di pausa cambia di stato il programma non se ne accorge fino a quando non ricomincia l'esecuzione dall'inizio. La struttura di delay è: delay(1000);   da inserire nel punto dello sketch in qui si vuole interrompere il programma in questo modo il programma viene messo in pausa per 1000 millisecondi = 1 secondo. Per saperne di più Millis() è una funzione che permette di sapere da quanto tempo è in funzione il microprocessore di Arduino UNO. In questo modo il programma non andrà mai in pausa ed è sempre in esecuzione, perché millis memorizza il tempo trascorso dall'avvio e poi per eseguire una determinata funzione si fa un controllo del tempo iniziale e il tempo trascorso. Per saperne di più Vediamo un esempi

Arduino - Utilizzo potenziometro e display LCD

Leggere il valore di un poteziometro (parte 1) Il potenziometro è un componente molto utilizzato in elettronica in quanto il suo uso permette di regolare una tensione variabile (in questo caso 0 - 5 Volt) in ingresso al microcontrollore. Il potenziometro va collegato secondo lo schema qui sotto al pin analogico A0 di Arduino.

Arduino - Lettura tensione potenziometro e display LCD

Leggere il valore di un poteziometro (parte 2) Oggi vedremo come leggere il valore in tensione di un potenziometro collegato al pin Analogico A0 di Arduino.